Nei Nostri Panni. Un progetto di impatto sociale concreto

Buone notizie da Rifò, da un paio d’anni fornitore di abbigliamento in lana e cachemire rigenerati della nostra bottega.

5 ragazzi in situazione di vulnerabilità, 5 aziende di Prato e 6 mesi per formarsi come cenciaioli. Insieme a diversi partner, Rifò ha deciso di creare un progetto di impatto sociale tutto nuovo, una scuola per cenciaioli per persone provenienti dalle attività di accoglienza ai migranti sul territorio.

INTEGRAZIONE E TRADIZIONE

Nei Nostri Panni nasce per trasformare una criticità in un’opportunità. Da una parte esiste una virtuosa realtà di accoglienze del territorio, la Fondazione Opera Santa Rita. Qui vengono ospitati ragazzi che si trovano in una situazione di vulnerabilità e che hanno bisogno di formazione lavorativa.
Dall’altra parte abbiamo il mestiere del cenciaiolo, nato a Prato più di 100 anni fa. Un mestiere che viene praticato sempre meno e rischia di non essere tramandato, nonostante un settore tessile sempre più sensibile alle tematiche della sostenibilità ambientale e della rigenerazione. In questo modo si riesce a coniugare la salvaguardia di una tradizione e la creazione di riscatto sociale.

LAVORO

Come sempre vogliamo che i nostri progetti di impatto sociale siano concreti e misurabili. Il tirocinio retribuito dei cinque ragazzi selezionati per Nei Nostri Panni si svolgerà attraverso due fasi, per una durata totale di sei mesi. I profili selezionati seguiranno una formazione in aula per ottenere tutte le certificazioni necessarie a lavorare in azienda, come sicurezza e antincendio. In seguito inizierà la formazione sul campo, durante la quale i ragazzi impareranno a riconoscere, suddividere e selezionare i vecchi indumenti e gli scarti tessili perché vengano rigenerati.

INCLUSIONE

Un migrante da poco arrivato in Italia senza un lavoro si trova in situazione di vulnerabilità. Spesso le persone che si ritrovano in questo stallo sono costrette ad accettare lavori mal retribuiti, senza un contratto, e nel peggiore dei casi diventano vittime di sfruttamento. Con il progetto Nei Nostri Panni, si cerca di dare loro un aiuto concreto per iniziare una nuova vita.

Nei Nostri Panni vede tra i propri partner il Comune di Prato ed è partito ufficialmente a Marzo 2022. Si tratta di un progetto nato dal basso, grazie al contributo diretto delle aziende, che hanno saputo vedere l’impatto positivo dell’iniziativa per la comunità e per la loro attività. Tutto questo è infatti possibile grazie alle aziende beneficiarie che ospitano i ragazzi, ai partner del progetto e ai finanziatori, che come noi contribuiscono al supporto economico. Inoltre Nei Nostri Panni ha generato l’interesse di una delegazione europea internazionale, che è venuta a Prato per vedere con i suoi occhi l’arte della rigenerazione tessile e sostenere l’iniziativa. Per ulteriori info e lista completa dei partner dell’iniziativa, visita il sito:

https://rifo-lab.com/pages/nei-nostri-panni?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=aggiornamentoneinostripanni&goal=0_c34f1e10f4-bf7b499f77-102008113&mc_cid=bf7b499f77&mc_eid=e7485d2533

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.