La forza delle tradizioni

Per il terzo anno consecutivo Villaggio Globale è attivo a Castel Bolognese in un progetto di empowerment femminile delle donne straniere che vivono nel territorio castellano. Il progetto  è frutto di un lavoro iniziato dall’amministrazione comunale 3 anni fa e si pone l’obiettivo di sviluppare una conoscenza reciproca basata sulla valorizzazione e promozione delle ricchezze individuali e collettive di una comunità-territorio.

Il percorso prevede tre fasi: la raccolta delle interviste alle donne di origine straniera che da più anni abitanti del territorio castellano, che hanno già collaborato negli anni precedenti attraverso la partecipazione di incontri formativi. Successivamente saranno loro stesse che andranno ad intervistare le donne neo arrivate o che per diversi motivi faticano ancora ad interagire col territorio. In particolare in questo secondo step saranno intervistate le donne che oggi frequentano il corso di lingua italiana. Grazie alle traduttrici queste storie verranno scritte e raccolte in piccoli quaderni e saranno poi presentate a tutta la cittadinanza nei mesi successivi organizzando una festa che possa valorizzare e mettere a confronto le storie e le tradizioni che ognuno di noi è portatore e riflesso.

Nel corso degli anni ci si è resi conto che il bagaglio culturale che implicitamente queste donne portano con loro è spesso sconosciuto dalla comunità ospitante. Molti vissuti ed esperienze di vita si incontrano, si intrecciano cambiano gli scenari, le modalità, gli orizzonti ma la spinta che porta ad assumere atteggiamenti, usi e costumi è la medesima: la ricerca di un benessere individuale e collettivo in sintonia col mondo del creato che ci circonda. Il territorio diviene risorsa e rifugio, sta all’uomo relazionarsi col dovuto rispetto. Dai racconti delle donne cercheremo di assaporare questo mondo a noi per lo più sconosciuto ma che ha formato le loro competenze, i loro saperi, le loro conoscenze, alla scoperta di valori in cui l’intera umanità può riconoscersi.

Lo stare insieme, l’incontro, il confronto e la scoperta o riscoperta delle nostre origini sono oggi un ingrediente fondamentale per realizzare un dialogo di pace e di crescita collettiva. Il progetto è riservato alle sole donne, di qualsiasi età e provenienza.

Il primo incontro con la cittadinanza è previsto mercoledì 4 maggio al centro sociale di Castel Bolognese

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.