Creative Handicrafts

Come può cambiare la vita di una donna che ha subito o subisce violenze fisiche e psicologiche, che per contesto, possibilità economiche, condizioni sociali si sente schiacciata e condannata senza possibilità di vie d’uscita? Creative Handicrafts, partner indiano di Altraqualità ( di cui riportiamo questa importante testimonianza) per la realizzazione di capi in cotone biologico delle collezioni Trame di Storie, ha individuato un sistema concreto e duraturo per dare a queste donne la possibilità di una vera e propria rinascita, attraverso il lavoro, il mutuo sostegno, il rispetto.

Attraverso la storia di Rinku, Gudiya e Sidamma vediamo come questo supporto si realizza e si diversifica a seconda delle vite e delle caratteristiche di ogni donna. Non c’è infatti una soluzione unica e definitiva che vada bene per tutte, ma ciascuna deve poter trovare la propria.

Rinku non ha mai saputo cosa fosse l’indipendenza. Fin da piccola le hanno insegnato che il suo unico scopo nella vita doveva essere sposarsi. E Rinku ha obbedito: a 17 anni ha preso marito. Quello che doveva essere l’inizio di una vita nuova, è diventato l’inizio dell’inferno a causa dei continui abusi fisici e mentali per mano del marito e dei suoceri.  Ha cercato di chiedere aiuto alla propria famiglia di origine ma la riposta è stata che doveva obbedire alla nuova famiglia e “darsi una regolata”. La nascita della sua bambina ha peggiorato, se possibile, le cose, perché il marito voleva un maschio e lei e la piccola persero di ogni valore agli occhi della famiglia. Non avendo nessun altro posto dove andare, ha cercato di tornare a casa dei suoi genitori, ma neppure loro la volevano. Rinku ha deciso di trovarsi un lavoro e si è rivolta al centro di formazione di Creative Handicrafts per imparare a ricamare. Da 3 anni lavora in uno dei gruppi produttivi ed è felice di ricamare e cucire. Per la prima volta nella sua vita può sostenere economicamente se stessa e la sua bambina e aiuta anche i suoi genitori. Rinku ora conosce il proprio valore e sa farlo riconoscere agli altri: non andrà mai più dove non è rispettata.

Gudiya viene dall’Uttar Pradesh, nel nord dell’India. Ha 3 figli. Dopo la morte del proprio padre i suoi cognati hanno iniziato a picchiarla ogni volta che commetteva un errore. Quando la madre di Guiya prese le sue difese protestando per le violenze, venne minacciata con un pugnale. Questa è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: Gudya si è rivoltata contro i suoceri e ha detto loro che poteva sopportare insulti e umiliazioni, ma non avrebbe tollerato che facessero o dicessero qualcosa a sua madre. Ha lasciato la casa dei suoceri ed è andata con il marito a Mumbai, dove ha iniziato a lavorare con Creative Handicrafts. Gudya è la prima donna di tutta la sua famiglia a lavorare! E lei ne è molto orgogliosa: è una brava sarta ed è un modello di rispetto e consapevolezza anche per le giovani generazioni della sua famiglia.

Sidamma è stata una delle prime donne a unirsi a Creative Handicrafts e per costruire il suo percorso ha affrontato tantissime difficoltà: quando arrivò a Mumbai non riusciva ad esprimersi perché parlava solo il suo dialetto, era sempre più isolata, il marito la sottoponeva a violenze di ogni genere perché non arrivavano figli. Sidamma incontrò per caso suor Isabel, che le fece conoscere Creative Handicrafts, dove trovò tante altre donne come lei che hanno cercato di capirla e aiutarla il più possibile. La compagnia, l’amore e il sostegno che le hanno fornito l’hanno aiutata a superare quei giorni terribili. Per lei Creative Handicrafts non significa solo lavoro ed essere economicamente indipendenti, ma avere qualcuno vicino. Quando è stata malata e non c’era nessuno della sua famiglia a occuparsene, erano le altre donne e suor Isabel a prendersi cura di lei. Sidamma ora è una donna sicura di sé, che non ha paura di esprimere la sua opinione. È stata a capo di una dei gruppi produttivi ed è stata nel consiglio di amministrazione di Creative Handicrafts fino al 2011.

Che orgoglio poter collaborare con donne come queste e con tante altre ( ora sono più di 700!) che trovano e troveranno la propria strada insieme a Creative Handicrafts.

In bottega potete trovare le creazioni delle abili artigiane.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.