Se un uomo sogna da solo è solo un sogno, se si sogna insieme è la realtà che comincia
Ritorna alla home page
EMOZIONI SOLIDALI 2016
Sei in: Progettazione partecipata > La Darsena che Vorrei > I primi interventi
Ricerca rapida
POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA
Le nostre pagine facebook
Newsletter
Socio di
Agices
altromercato
Banca Etica
Per gli altri
Viaggi&Miraggi

I PRIMI INTERVENTI IN DARSENA

Dalla partecipazione alla progettazione

Quali sono i primi interventi progettati per la testata della Darsena di città? A breve partirà un primo stralcio di lavori, limitato ma significativo perché renderà possibile ciò che è stato richiesto fortemente nel percorso partecipativo “La Darsena che vorrei”: aprire le barriere di ferro che separano il Canale Candiano dal resto della città.

Sono previsti interventi sulla pavimentazione, sul parcheggio di Piazzale Aldo Moro e nelle banchine tra l’edificio dell’autorità portuale e il condominio progettato da Zucchi. Sarà impiantata l’illuminazione pubblica e due “colonnine” di allaccio all’elettricità, fondamentali per realizzare attività nelle banchine. Sarà più facile realizzare eventi, per esempio, potendo appunto rifornirsi di elettricità come succede in altri luoghi cittadini.

I dettagli dell’intervento saranno spiegati per la prima volta durante un incontro del percorso di partecipazione “La Darsena che vorrei”, previsto per l’ 11 Aprile alle ore 20.30 presso i locali della ex Circoscrizione Terza in Via Aquileia 13. Saranno presenti l’assessore all’urbanistica Gabrio Maraldi e l’architetto Leonardo Rossi dell’ufficio di progettazione urbanistica del Comune di Ravenna.

Questo incontro suggella un importante passo avanti: si tratta del primo intervento a seguito del percorso di progettazione partecipata e sarà possibile vederne i primi risultati. Dopo la consegna del documento della partecipazione, infatti, i tecnici comunali hanno iniziato a progettare i primi interventi tenendo conto delle indicazioni emerse dai partecipanti, ed anche ispirandosi ad alcuni consigli e orientamenti.

Parallelamente, il progetto “La Darsena che vorrei” ha dato vita a gruppi di lavoro composti liberamente dai cittadini interessati, con l’obiettivo di passare “dalle parole ai fatti”. Un primo gruppo ha già realizzato un originale e accattivante mercatino di donne artiste ed artigiane, chiamato “Schegge di creatività per la Darsena che vorremmo”, che verrà replicato domenica 29 Aprile dalle ore 16.00.

Un secondo gruppo sta curando la realizzazione di incontri pubblici per conoscere le riqualificazioni avvenute in altre città italiane ed europee e gli esempi di progettazioni partecipate che può essere utile conoscere per realizzare anche a Ravenna interventi di riuso temporaneo, sostenibilità ambientale, coinvolgimento delle diverse anime cittadine…

Il prossimo incontro per partecipare a questi gruppi o per attivarne altri sarà mercoledì 18 Aprile alle ore 20.30 presso il centro Quake in Via Eraclea.

Per partecipare e essere aggiornati sulle prossime tappe del percorso di progettazione partecipativa basta iscriversi  direttamente dal sito www.ladarsenachevorrei.comune.ra.it

 

Info: cittattiva@comune.ra.it

 
EVENTI
< settembre 2017 >
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
 
Area riservata
Utente:
Password:
» Nuovo utente » Password persa?
Carta della Partecipazione
Dna rete mediazione sociale
5 x 1000 buone ragioni
Terre di Seta: un filo solidale tra Ravenna e le donne del Madagascar
Altraeconomia
CONVENZIONE CARTA GIOVANI REGIONALE
sconto immediato del 5%
Villaggio Globale Coop. Soc. - via Venezia, 26 - 48121 Ravenna - tel./fax 0544 219377
Reg. Impr. di Ravenna e P. IVA 02214290393 - REA 0181640 - Albo Soc. Coop. A169234
web@villaggioglobale.ra.it - Web design: Excogita - Cookie Policy