Se un uomo sogna da solo è solo un sogno, se si sogna insieme è la realtà che comincia
Ritorna alla home page
COLLEZIONE AI 2016
Sei in: Turismo Responsabile > Che cos'è il turismo responsabile
Ricerca rapida
POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA
Le nostre pagine facebook
Newsletter
Socio di
Agices
altromercato
Banca Etica
Per gli altri
Viaggi&Miraggi

Che cos'è il turismo responsabile

Il turismo responsabile è il turismo attuato secondo princìpi di giustizia sociale ed economica e nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture.
Riconosce la centralità della comunità locale ospitante e il suo diritto ad essere protagonista nello sviluppo turistico sostenibile e socialmente responsabile del proprio territorio.
Opera favorendo la positiva interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori.
(fonte: AITR - Associazione Italiana Turismo Responsabile)

Scegliere un viaggio di turismo responsabile significa viaggiare con la curiosità di conoscere nuovi luoghi e nuove persone, avendo a cuore il rispetto per le diversità naturali e culturali che si incontreranno.

I viaggi di turismo responsabile si ispirano a precisi criteri qualitativi, in conformità con quanto indicato nella Carta d'identità per viaggi sostenibili, redatta e promossa da AITR stessa, insieme alla Carta Italia, specifica per attuare il turismo responsabile nel nostro paese.

Per comprendere il valore del turismo responsabile è necessario considerare gli effetti dell'industria turistica tradizionale, soprattutto sui Paesi in via di sviluppo:
  • solo una minima parte del reddito prodotto resta nel luogo della vacanza: dal 50 al 90% ritorna agli stati ricchi investitori.
  • le economie locali sono sotto lo scacco del mercato turistico: i posti di lavoro creati sono instabili e la presenza stessa dei turisti provoca lievitazione nei prezzi locali.
  • mancato rispetto delle norme sull'impatto ambientale: la costruzione di centri turistici trascura le esternalità negative prodotte a livello di inquinamento e spreco di risorse scarse come l'acqua.
  • la cultura locale viene considerata solo in un contesto folkloristico,  chiudendo gli occhi del “popolo dei vacanzieri” sulle reali condizioni socioculturali dei luoghi visitati.
Al contrario, nel Turismo Responsabile cerchiamo di astenerci da speculazione e sfruttamento, affinché il viaggio possa rimanere semplicità ed incontro; è quindi escluso il ricorso alle catene industriali del turismo tradizionale a favore di piccole imprese locali e/o cooperative turistiche, in modo che la gran parte del denaro speso resti al paese ospitante.
I viaggi vengono ideati e progettati attorno a rapporti reali, definiti e costruiti nel paese di destinazione: i referenti sono gruppi che svolgono localmente un lavoro sociale degno di nota, organismi di sviluppo quali cooperative, associazioni, ONG, realtà di artigiani e contadini vicini ai circuiti del commercio equo internazionale.

Oltre a cultura, storia, natura, un viaggio di turismo responsabile offre occasioni di incontro autentico con la gente del posto.
Analogamente ai prodotti del commercio equo e solidale, il prezzo del viaggio è trasparente: ognuno dei partecipanti sa esattamente dove sono finiti i soldi che ha “investito” nel viaggio.



 
EVENTI
< luglio 2017 >
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
 
Area riservata
Utente:
Password:
» Nuovo utente » Password persa?
Carta della Partecipazione
Dna rete mediazione sociale
5 x 1000 buone ragioni
Terre di Seta: un filo solidale tra Ravenna e le donne del Madagascar
Altraeconomia
CONVENZIONE CARTA GIOVANI REGIONALE
sconto immediato del 5%
Villaggio Globale Coop. Soc. - via Venezia, 26 - 48121 Ravenna - tel./fax 0544 219377
Reg. Impr. di Ravenna e P. IVA 02214290393 - REA 0181640 - Albo Soc. Coop. A169234
web@villaggioglobale.ra.it - Web design: Excogita - Cookie Policy